blog paralleli

giovedì 6 gennaio 2011

[informatica] Quando il televisore non funziona più.... si prende il fon! (o si mette in forno?)

Il televisore LCD Philips dei miei si è piantato (un Flat TV with Crystal Clear III 15" LCD 15PF5121 per l'esattezza) per la seconda volta. Portarlo di nuovo a farlo riparare? Comprarne uno nuovo? Non ci sono altre possibilità per chi non è un tecnico specializzato con interi cassetti di componenti di ricambio a disposizione.
E poi mi viene in mente un anonimo contatto di Youtube e il suo semplice trucco per far ripartire queste diavolerie elettroniche sempre più delicate. Così ho riparato il televisore con l'asciugacapelli!



Cominciamo dall'inizio.
Il televisione era già stato portato in assistenza per una riparazione, alcuni mesi fa. Dopo circa 8 mesi si ripresenta lo stesso problema: si sente solo l'audio, il monitor resta nero. Dopo un po' la spia lampeggia 4 volte, poi pausa e poi un altro lampeggio. Deduco che sia un fantomatico (e introvabile) Error Code 41, credo. La prima volta i tecnici avevano sostituito il modulo PSU, che dovrebbe indicare il Power Supply Unit, cioè l'alimentatore, la strumentazione che rifornisce di corrente l'apparecchio. Quando ho ritelefonato all'assistenza mi hanno accolto con il loro disappunto: "Stessi sintomi? Ma come è possibile? Abbiamo sostituito la scheda con una nuova...". Fatto sta che, essendo fuori garanzia, la riparazione ci sarebbe costata circa 110 euro (dei quali 76 anticipati, perchè l'apertura di un apparecchio così delicato si rivela molto complicata e rischiosa, così dicono).


E la causa? 
I più accusano i condensatori, in particolare quelli dell'alimentatore che irrimediabilmente si danneggiano e perdono il loro liquido elettrolitico. Chi ne ha la possibilità li sostituisce uno per uno, o cambia direttamente l'intera scheda.
Un altra colpa gettonata è riferibile ai decoder esterni del digitale terrestre che sovraccaricano per molte ore al giorno componenti elettronici adibiti a un uso più moderato. 
Di fronte a questi problemi l'unico rimedio per il profano è staccare e riattacare la spina. A volte, a tentativi, la televisione ritorna a funzionare.



E interviene il santo fon...
Tempo addietro mi era partito anche il portatile. Avevo pubblicato il video delle sue condizioni precarie su Youtube sperando che qualcuno mi desse qualche dritta fai-da-te per rimetterlo a posto. Effettivamente qualcuno rispose...

Un certo 555maurizio (sul link la sua pagina di Youtube), tecnico riparatore, mi scrisse

è la scheda video andata, prova ad scaldarla con un fono ad alte temperature dovrebbe ripartire..
allora scalda la scheda video con un fono ad alte temperature, scaldala tanto cosi facendo la gpu grafica dovrebbe ripartire.. è successa anche a me su un portatile che ho riparato. io aggiusto i computer desktop e notebook

Ho collegato questo rimedio al televisore guasto: se funziona con la scheda video di un portatile potrebbe fare lo stesso con le schede interne della tv. Allora l'ho messo in pratica: ho smontato il coperchio e messo in luce le schede. Poi le ho scaldate con il getto rovente del fon. Miracolosamente il televisore si è acceso al primo colpo, andando perfettamente per ore filate, senza mostrare problemi. 
L'unico difetto è che dovevo ripetere la procedura ogni volta che accendevo la tv, che, spenta, si era raffreddata. La televisione ha campato per altri sei giorni, prima di partire definitivamente (forse..). Ho chiesto maggiori spiegazioni al contatto di Youtube e mi risponde:

siccome le saldature delle schede sono fatte a freddo con una pasta saldante con l'aria calda la pasta si scioglie e rifà fare contatto ai circuiti
questo metodo è usato dai (truffatori) ogni tanto riesce bene ogni tanto dopo 1 settimana si guasta ancora infatti prima di comprare una roba usata comprala solo da chi conosci

Questo non è un rimedio definitivo.
Non vorrei illudere nessuno, come ho già scritto il rimedio ha funzionato solo per qualche giorno. Si tratta di una dritta più utile per il portatile, permettendoci di riavviarlo e di salvare i dati.
E poi, soprattutto, non è detto che funzioni in tutti i casi di guasto...
Ricordate, inoltre, che il getto arroventato di un fon può causare danni, invece di porvi rimedio. La copertura della televisione, per esempio, si è colata in più punti. Le schede, in genere, dovrebbero essere molto più resistenti al calore, visto che quando sono in funzione raggiungono temperature molto elevate.

Aggiornamento del 12/10/2011Un altro esperto del mestiere mi ha detto la sua per salvare la scheda:

non si usa il fon comunque, non riesce a far risaldare le piccolissime stagnature saltate... si mette in forno a 150° per 5 minuti da forno freddo 7-8 minuti
non dura tanto, neanche in forno, se sei fortunato ci campi altri 2-3 mesi
i forno è + omogeneo, funziona meglio

2 commenti:

  1. Io ho un Philips e oggi mi ha fatto una bella sorpresa si accendeva, per un secondo appariva l'immagine poi se ne andava e rimaneva l'audio, premetto che è collegato con un decoder, l'ha fatto più' volte poi è ripartito, adesso funziona ma nn so se farà' di nuovo lo scherzetto, io credo che siano le schicchere che si verificano quando va e viene la luce che mi hanno quasi fottuto o l'alimentazione ma soprattutto la scheda ...boh! Certo nn sono in grado di aprire la tv! Come minimo saranno 200 euro o giù' di li' se chiamo l'assistenza perché cambierà sicuramente la scheda ma poi per un LCD di 5 anni mi conviene....oppure mi faccio un nuovo fiochissimo smart tv! Il Modello che ho non è Full HD ormai comincia a essere desueto ...mah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, prima di questi "rimedi" bisogna considerare il costo dell'assistenza e gli anni del televisore ;) Se vale la pena provare con il fon, allora "apriamo" la tv e proviamo!

      Elimina

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.